La borsa di Budapest pronta a quotare le proprie azioni

La Borsa di Budapest (BSE) potrebbe quotare le proprie azioni in un anno e mezzo, ha detto il presidente della borsa in un’intervista pubblicata sull’ultimo numero del settimanale di affari Figyelő.

“Abbiamo preso una ferma decisione di far fluttuare le quote della borsa. Richiederà un periodo di circa un anno e mezzo“, ha detto Mihály Patai a Figyelő.

Il calendario per la quotazione potrebbe essere pronto entro la fine del 2020 o all’inizio del 2021. La Banca nazionale d’Ungheria (MNB), proprietaria della maggioranza della BSE, ha già avvicinato le piccole parti interessate alla borsa, ha affermato Patai.

Listino azionario BSE. Fonte: ilsole24ore

“Lo sviluppo del mercato dei capitali e il miglioramento delle sue posizioni sono anche nell’interesse di [piccoli stakeholder]. […] È nel nostro interesse che vi sia armonia tra grandi e piccoli stakeholder”, ha aggiunto.

La Borsa di Budapest ha registrato un utile al netto delle imposte di 297 milioni di fiorini, circa 900 mila euro, l’anno scorso, mostra la sua relazione annuale. Il consiglio di amministrazione ha deciso di collocare tali utili in riserve di utili per finanziare l’attuazione della sua strategia di sviluppo del mercato. La BSE aveva un patrimonio netto di 6,5 miliardi di fiorini (20 mln di euro) alla fine del 2018.

Fonte: bbj.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/