La svizzera RUAG investe a Eger, in Ungheria

La compagnia statale svizzera RUAG ha aperto una fabbrica a Eger, in Ungheria settentrionale, dove assumerà 180 persone entro la fine del 2017.

Con un investimento da 65 milioni di euro la società elvetica ha realizzato un impianto per la produzione di componenti per aereoplani che fungerà da complementare per le sedi in Germania e in Svizzera e produrrà carlinghe e componenti semi assemblate per Airbus 320 e Bombardier per lo stabilimento di Oberpfaffenhofen. Come osservato dal ministro degli Esteri ungherese RUAG è tra i 100 principali fornitori per l’industria dell’aviazione civile e militare. L’impianto nel nord dell’Ungheria includerà un’unità di ricerca e sviluppo. Szijjártó ha comunicato che all’investimento è stato riservato un supporto governativo da 382 milioni di fiorini. 
“Per mantenere il nostro posizionamento come top fornitore dell’industria aerospaziale dobbiamo espanderci a livello internazionale. – ha commentato Alexander Toussaint, CEO di Ruag – Le unità in Svizzera, Germania e Ungheria per mettono di mantenere un buon equilibrio nei costi e questo rende l’azienda competitiva e preferibile tra gli altri nuovi partner”

Foto: HIPA

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/