Le vendite dei giochi Regio Játék sono aumentate del 4,5%

I giochi da tavola sono un passatempo che ha appassionato numerose generazioni. In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo attualmente la riscoperta dei giochi da tavola, ci può aiutare a passare felicemente anche lunghe giornate in casa, scrive Viaggioa360.it.
Non é difficile comprendere perché le vendite del venditore di giocattoli ungherese Regio Játék siano aumentate del 4,5% a 13,8 miliardi di HUF lo scorso anno (profitline.hu).

Le vendite durante le vacanze di Natale hanno raggiunto i 7 miliardi di HUF, ha detto Regio Játék.
I giochi da tavolo, i giocattoli creativi e i set Lego sono stati i best seller dell’anno scorso. Anche bambole e veicoli giocattolo erano popolari.
L’acquisto medio per visita ai negozi fisici di Regio Játék è salito a 7.578 HUF lo scorso anno da 7.038 HUF nel 2019.
L’acquisto medio nel webshop Regio Játék è rimasto invariato a circa 10.000 HUF, ma le vendite online sono raddoppiate.

Nuove aperture

All’inizio dello scorso anno, Regio Játék ha rilevato una serie di negozi da Játékvár e Játékbox, di cui tre nei grandi centri commerciali di Budapest.

All’inizio del 2020, REGIO Mängkereskedelmi Kft. ha acquisito diversi negozi Mängvár e Mängbox, a Székesfehérvár e tre centri commerciali a Budapest – Csepel Plaza, Duna Plaza e Mammut 1.
Nonostante la situazione pandemica, gli sviluppi non si sono fermati, l’azienda ha aperto nuovi negozi a Corvin Plaza e Mammut 2 a Budapest, oltre che in Békéscsaba e Szombathely.
Nel mese di novembre 2020, la società ha iniziato un grande investimento a Szeged, nella modernizzazione delle iconiche dell’edificio Salt House. 
A seguito della ristrutturazione, verrà creata una struttura moderna, di alto livello sia per i clienti al dettaglio che all’ingrosso e per i partner rivenditori.

https://www.instagram.com/p/CIiphjkhB9b/

TOP 5 BESTSELLERS nel 2020:

1. Giochi da tavolo
2. Creativity
3. LEGO
4. Baby
5. Auto e veicoli    

Fonte

ARTICOLI RECENTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/