L’impianto elettronico di Sensirion apre a Debrecen

L’impianto di produzione di sensori della Sensirion Holdin AG Svizzera è stato inaugurato a Debrecen martedì. L’investimento, di circa dieci milioni di euro, è realizzato tramite un progetto di sviluppo congiunto tra le imprese Szinorg e Xanga.

La costruzione del primo stabilimento internazionale di produzione dell’azienda svizzera a Debrecen crea 200 nuovi posti di lavoro entro il 2025. “Oggi, non c’è continente sulla terra dove non troveremmo prodotti fatti a Debrecen”, ha detto il sindaco, che ha definito la città impegnata nel successo di Sensirion.

László Papp (Fidesz-KDNP), sindaco di Debrecen, ringrazia l’azienda svizzera e nota che la città assume un ruolo sempre più importante nell’economia.

Ottime le relazioni economiche tra i due Paesi, dichiara Jean-Francois Paroz, ambasciatore svizzero a Budapest, indicando che in Ungheria ci sono più di 800 aziende svizzere che danno lavoro a 32000 persone.

Johannes Bleuel, vicepresidente della Sensirion Holding AG, ha dichiarato che hanno recentemente deciso di anche creare un centro di ricerca e sviluppo (R&S).

Attualmente a Debrecen si producono sensori per ventilatori medici e altri utilizzati per l’efficienza energetica nell’industria automobilistica. Tra qualche mese inizierà la produzione di sensori per il monitoraggio dell’ambiente.

ARTICOLI RECENTI

Rita Virgillito