Momentum, campagna per Referendum pro-CEU

Momentum ha lanciato una campagna per richiedere il referendum per il salvataggio della Central European University e un’ulteriore raccolta firme per limitare la durata massima della carica del primo ministro a due mandati.

Il partito nato dopo la riuscita della petizione “Nolimpia” per il ritiro della candidatura di Budapest come sede per le Olimpiadi del 2024 ritiene che la legge la cui entrata in vigore potrebbe costringere la CEU a lasciare il Paese “colpisca tutti noi” compromettendo il libero accesso al sapere. La domanda che verrebbe inviata alle autorità elettorali in caso di riuscita della raccolta firma sarebbe “Sei d’accordo che il Parlamento dovrebbe modificare i paragrafi 9, 76, 77, 115, 117 dell’Atto CCIV della legge del 2011 sull’educazione superiore nazionale con il testo entrato in vigore il 4 aprile 2017?” 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/