National Instruments punta su Debrecen: ampliamento e 210 posti di lavoro

National Instrument (NI) ha annunciato un investimento da 20 milioni di dollari americani e la creazione di 210 posti di lavoro in Ungheria, presso l’impianto di Debrecen. L’ampliamento è stata annunciata in concomitanza con il 40esimo anniversario della multinazionale e del 15esimo della presenza di NI nella seconda città più grande d’Ungheria, sede del primo impianto manifatturiero oltreoceano del gruppo americano.

“Abbiamo preso la decisione di un’importante investimento su Debrecen all’inizio di quest’anno – ha raccontato Alex Davern, COO, CFO e Vice Presidente Esecutivo di NI -. Tramite un’acquisizione, una tecnologia all’avanguardia dal valore di quasi 30 miliardi di fiorini sta per essere trasferita a Debrecen facendo diventare la sussidiaria di Debrecen il centro produttivo e di conoscenza dei sistemi legati alla NFC (near field communication) e della ricarica wireless”. L’investimento riguarderà lo sviluppo del comparto Ricerca & Sviluppo di NI presso lo stabilimento, oltre che di quelli IT e della capacità produttiva. Un nuovo edificio, il quarto, sarà costruito e sarà espansa la capacità del Global Shared Center. Il progetto porterà a 210 assunzioni, di cui il 95% per personale laureato e multilingue. 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/