Nuove regole per l’ingresso in Ungheria dai paesi limitrofi

Aggiornamento del 27 maggio: niente piú restrizioni tra Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca per i rispettivi cittadini.

Éjféltől Magyarország, Szlovákia és Csehország megnyitják határaikat egymás állampolgárai számára.

Posted by Magyarország Kormánya on Tuesday, May 26, 2020
UPDATE: From midnight Hungary, Slovakia and the Czech Republic will open their borders to each other’s citizens.

Nuove regole per chi arriva dall’Austria

Le regole per l’ingresso dall’Austria sono cambiate da venerdì: nessun cittadino ungherese o austriaco con un test di coronavirus negativo non più vecchio di 4 giorni sarà messo in quarantena ufficiale secondo quanto dichiarato venerdì in una conferenza stampa online da un dipendente del centro di emergenza responsabile del controllo della malattia di coronavirus.

Il tenente colonnello della polizia Róbert Kiss ha aggiunto, tuttavia, se entro 14 giorni dall’ingresso i partecipanti notano i sintomi del coronavirus, non possono lasciare il loro luogo di residenza, soggiorno o alloggio e devono avvisare telefonicamente l’autorità epidemiologica.

Al confine con la Slovacchia

Le regole sono cambiate anche al confine ungherese-slovacco, i cittadini slovacchi possono anche entrare in Ungheria se non rimangono in Ungheria per più di 24 ore.

I cittadini romeni

Il personale del centro di guardia gli ha ricordato che il traffico di transito da e verso l’Europa occidentale era ancora fornito sulla rotta romeno-ungherese. Aumentate le opportunità di transito per i cittadini romeni in viaggio in auto, autobus e minibus dall’aeroporto di Liszt Ferenc o i cui aerei arrivano in Ungheria e partono da lì. I conducenti e i loro passeggeri che arrivano a questo scopo sono anche esentati dalla quarantena ufficiale di casa all’entrata.

Verso un allentamento delle restrizioni ai confini

Róbert Kiss ha indicato che sono in corso consultazioni con le forze dell’ordine dei paesi vicini sulla sospensione e l’eliminazione delle misure che limitano il controllo del traffico frontaliero e che, se necessario, presenteranno proposte per tali misure internazionali e i loro effetti.

Tempi di attesa e quarantene

Róbert Kiss ha detto rispetto al traffico frontaliero: nel traffico merci, devi aspettare un’ora a Tompa, Röszke e Csanádpalota sul lato di entrata e di uscita. Nel traffico passeggeri, il tempo di attesa è di quattro ore a Nagylak sul lato dell’uscita, un’ora all’entrata Ártánd e due ore a Nagylak.

Il personale del centro di servizio ha sottolineato che 1230 persone sono già registrate per la app di telefonia mobile per il controllo elettronico della quarantena domestica ufficiale e che il numero di utenti attivi è 875. Giovedì sono state ordinate 1046 quarantene domestiche ufficiali e attualmente ne sono in vigore 11.668.

Fonte: Kormany.hu

Articoli recenti

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/