Panama Papers, secondo Orbán Ungheria non coinvolta

Secondo Orbán è improbabile che ci siano dei politici ungheresi coinvolti nello scandalo delle offshore dei Panama Papers.

Lo ha dichiarato nell’intervista radiofonica del venerdì a Kossuth Radio, sollecitando le autorità nazionali ad investigare i nomi menzionati nella fuga di notizie denominata Panama Papers. Orbán ha dovuto rispondere anche in merito all’indagine nel Regno Unito per un caso di corruzione che coinvolge anche la  fornitura di carrozze della metropolitana per la città di Budapest: il primo ministro obietta che l’Ungheria deve ancora chiedere prove nel caso di ricatto da parte dei funzionari britannici. Tali prove devono essere controllate e, ha aggiunto, si tratterà di un “grande lavoro” per la polizia e i procuratori coinvolti. L’ufficio frodi inglese ha da poco multato per corruzione il capo per gli UK della società francese Alstom per corruzione e cospirazione in relazione ai contratti per i treni della metro di Budapest.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/