Orbán incontra il pm serbo: la barriera si fará

“L’anno scorso ho incontrato il Primo Ministro serbo qui presente oggi e sono rimasto perplesso dai suoi piani ambiziosi e coraggiosi. Ho persino dubitato che ci saremmo rivisti da primi ministri.

Adesso vorrei esprimere sincera ammirazione per ciò che il primo ministro, il governo e i serbi stessi hanno fatto in questi mesi”. Viktor Orbán ha aperto così, con una lode esplicita al lavoro del suo omologo, la conferenza stampa di oggi al Parlamento di Budapest, durante la visita uffiiciale della delegazione serba. Entrambe le parti hanno dato forte enfasi alle buone relazioni tra i due Paesi e all’importanza per l’uno della stabilità dell’altro, oltre a firmare 5 documenti tra accordi e memorandum of understanding. I temi cruciali della cooperazione sono: infrastrutture (con in cima alla lista la ferrovia rapida Belgrado-Budapest), la cultura e l’istruzione, la costruzione di un gasdotto attraverso la Serbia con la Turchia come fonte alternativa alla Russia, le minoranze ungheresi in Serbia e lo sviluppo delle joint venture.

Da ultimo non poteva mancare l’argomento immigrazione. “La barriera? Intanto, non chiamiamola cosí – ha spiegato Orbán-: sarà un confine temporaneo di sicurezza, per evitare gli attraversamenti illegali. Non é una questione di diritti umani, ma di controllo dei confini”. “Non é una buona cosa che l’Ungheria voglia alzare un recinto – ha commentato Vucic – ma anche se non ne siamo felici, non vogliamo deteriorare il buon rapporto che abbiamo con il nostro vicino”. Che si chiami barriera, recinto o confine provvisorio, insomma, la protezione si farà, che la Serbia ne sia contenta o –  più verosimilmente – meno.

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/