I pensionati torneranno a lavoro?

Una proposta per ridurre la carenza di forza lavoro di cui l’Ungheria soffre da diverso tempo è arrivata da un deputato della coalizione al governo e si rivolge a quei pensionati che preferirebbero tornare a lavorare.

La legge servirebbe infatti a facilitare il ritorno sul mercato del lavoro dei pensionati autorizzando la fondazione di cooperative di pensionati nel cui ambito i pensionati potrebbero lavorare a condizioni agevolate. Con caratteristiche simile alle cooperative di studenti, tali entità permetterebbero ai pensionati di ricevere una retribuzione “adeguata”, con “agevolazioni sulla tassa sulle buste paga”. Sarebbero esenti dai contributi pensionistico e sanitario e coloro che sarebbero compensati con buoni pasto sarebbero esenti dall’IRPEF. Verrebbero incoraggiati inoltre i programmi di mentorship con i lavoratori senior ad educare i nuovi assunti.

Redazione Economia.hu

Foto Freepik

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/