Il numero di pernottamenti in Ungheria sale del 207.5% a Maggio

Il numero di pernottamenti turistici in Ungheria è più che triplicato rispetto a maggio 2020, diminuendo del 75% rispetto allo stesso mese del 2019.

Come risultato dell’allentamento delle misure restrittive per gli alloggi commerciali al fine di frenare l’epidemia, il numero di notti trascorse dagli ospiti nazionali negli alloggi commerciali (hotel, pensioni, campeggi, case vacanze e alloggi comunitari) è triplicato rispetto a maggio 2020, ma sceso del 56% rispetto all’anno prima dell’epidemia, a maggio 2019. Il numero di notti trascorse da ospiti stranieri è aumentato di cinque volte rispetto a maggio 2020, diminuendo del 91% rispetto allo stesso periodo del 2019. Rispetto al mese precedente, il numero di notti degli ospiti nazionali è stato superiore di 384 mila.

Il numero di ospiti nazionali è aumentato di 128.000 unità e il numero di pernottamenti di 336.000. Il numero di ospiti è stato di 211.000 mentre il numero di pernottamenti degli ospiti è stato di 522.000. Il 72% dei pernottamenti sono stati trascorsi negli alberghi, dove l’aumento è stato quasi quadruplicato. Il numero di pernottamenti nelle pensioni e negli alloggi comunali ha superato il fatturato dell’anno precedente del 57% e del 29%, rispettivamente. La regione turistica della Grande Pianura Settentrionale ha avuto il maggiore aumento (più di quattro volte).

Il numero di ospiti stranieri è aumentato di 34.000 unità e il numero di pernottamenti di 100.000. 39.000 ospiti hanno soggiornato e trascorso 125.000  notti. La maggior parte degli ospiti ha soggiornato in hotel, il numero di notti trascorse è aumentato di cinque volte rispetto a maggio 2020. L’aumento è stato il più grande per quanto riguarda Budapest (più di otto volte).

Il ricavo lordo totale delle vendite è stato superiore di 8,9 miliardi HUF a prezzi correnti, aumentando a 12,6 miliardi HUF.

La situazione a Maggio 2021

1945 alloggi commerciali, tra cui 691 hotel e 769 bed and breakfast sono stati aperti per una parte o per tutto il mese.

L’81% dei pernottamenti sono stati effettuati da ospiti nazionali.

Nel gennaio-maggio 2021, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente:

Le strutture ricettive commerciali hanno registrato il 68 % in meno, per un totale di 1,4 milioni di pernottamenti. I visitatori nazionali hanno costituito il 55% mentre gli stranieri l’81%. Inoltre, hanno speso meno (1 milione e 409 mila) in pernottamenti negli alloggi commerciali.

Il fatturato lordo totale delle strutture ricettive commerciali è diminuito del 68 % a prezzi correnti e ammontava a 28,1 miliardi di HUF.

fonte: ksh.hu
foto: Zoltán Máthé/MTI

ARTICOLI RECENTI

Gianluca Bruno