Post Brexit Ungheria

Nel post brexit si intensificano i rapporti Uk-Ungheria. 
L’ambasciatore del Regno Unito in Ungheria Iain Lindsey, in occasione della cena di gala “Expat Ceo 2020”, ha commentato in un’ intervista esclusiva rilasciata al Budapest Business Journal lo scenario post Brexit. L’ambasciatore, conscio che l’Inghilterra non rientra più nella principale zona commerciale al mondo, è però ottimista e vede in futuro ottime possibilità per accordi bilaterali fruttuosi con l’Ungheria. L’ambasciatore fa sapere: “ Siamo ambiziosi e credo molto in questo Paese.  Ritengo ci siano tutte le premesse per stipulare accordi positivi e di mutuo interesse tra le nostre nazioni. L’Ungheria ha molte potenzialità.”

Ungheria ma non solo

L’ambasciatore rivolge poi la sua attenzione non solo all’Ungheria ma anche agli altri Paesi del Gruppo di Visegrad quali Repubblica Ceca, Polonia e Slovacchia: “ Non mi rivolgo solo all’ Ungheria ma all’ intera regione centro europea, siamo davanti ad una grande opportunità. Questo è il momento.”

Tra due settimane a Praga si terrà infatti il primo vertice multilaterale tra i Paesi di Visegrad (V4) e Regno Unito, cui ne seguirà un altro a Bruxelles a margine dell’incontro tra i ministri della difesa NATO. Prosegue l’ambasciatore: “ Questi incontri dimostrano che anche se siamo usciti dall’ Unione non voltiamo le spalle all’Europa. Siamo comunque la seconda economia più importante del continente e la quinta al mondo, inoltre restiamo il principale contribuente in termini di difesa e sicurezza.”

Fonti: BBJ

Leggi anche:
http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/record-di-turisti-a-budapest/

Niccoló Traldi

Niccoló Traldi, laureato in Economia e Marketing presso l'Università di Modena, é attualmente iscritto al corso di laurea magistrale in Marketing presso l'Università Luiss Guido Carli. Tirocinante presso ITL Group, collabora con la redazione di Economia.hu.