Presentato al Parlamento un bilancio per la protezione dell’economia

Mihály Varga, il ministro delle finanze ungherese presenta al Parlamento un bilancio per il 2021 per tutelare l’economia.

“Il bilancio del prossimo anno è il bilancio della protezione dell’economia, che pur mantenendo il livello di preparazione epidemiologica fornisce anche supporto alle famiglie che crescono i bambini, proteggendo i pensionati e mantenendo la sicurezza”, ha dichiarato al momento di presentare la proposta di bilancio.

A 2021-es költségvetésben a gazdaság védelme és újraindítása, valamint a munkahelyek megőrzése és újak teremtése a Gazdaságvédelmi alapra épül.

Posted by Magyarország Kormánya on Tuesday, May 26, 2020

“Nel 2021, praticamente tutte le aree avranno più finanziamenti disponibili mentre, a differenza di una parte significativa dei paesi dell’Unione Europea, il deficit annuale rimarrà al di sotto del 3 percento. Il conto di bilancio si calcola con una crescita economica del 4,8 per cento e un debito sovrano che scende al 69,3 per cento del prodotto interno lordo ”, ha sottolineato il ministro delle finanze.

“La struttura del bilancio del prossimo anno è composta da due pilastri principali”, ha dichiarato Varga. 

Il Fondo per la protezione dell’economia fornisce 2555 miliardi di fiorini (7,3 miliardi di euro) di risorse per la continuazione del più grande programma di protezione dell’economia mai realizzato dall’Ungheria, volto a preservare i luoghi di lavoro e sostenere le imprese. 

Il Fondo per la protezione delle malattie e dell’epidemia comprende le risorse necessarie per la protezione contro l’epidemia e il funzionamento del sistema sanitario, con un budget di circa 3000 miliardi di fiorini (8,56 miliardi di euro). 

Inoltre, la fattura di bilancio comprende anche una riserva centrale di 270 miliardi di fiorini (770 milioni di EUR), che equivale a oltre la metà per cento del prodotto interno lordo. 

2010-hez képest 2,5-szer több pénzt fordítunk családtámogatásra.

Posted by Magyarország Kormánya on Tuesday, May 26, 2020

Il sostegno alla famiglia come obiettivo primario del governo

Uno degli obiettivi prioritari del governo è garantire che l’Ungheria sia un luogo adatto alle famiglie, e di conseguenza il bilancio 2021 continuerà a fornire pienamente le risorse necessarie per sostenere le famiglie che stanno crescendo bambini ”, ha affermato Varga, sottolineando il fatto che il governo ha stanziato un budget di 2295 miliardi di fiorini (6,55 miliardi di EUR) a tale scopo. 

“Dal 2010, il governo ha aumentato i finanziamenti per le famiglie di oltre il 150 percento, il cui livello è ora uno dei più alti in Europa con oltre il 4% del PIL”

“Le risorse da spendere per i servizi pensionistici aumenteranno di 327 miliardi di fiorini (932,5 milioni di EUR) a 3907 miliardi di fiorini (11,14 miliardi di EUR) il prossimo anno, oltre ai quali saranno spesi oltre 77 miliardi di fiorini (219,5 milioni di EUR) per prima fase della 13a pensione mensile e 53 miliardi di fiorini (151 milioni di EUR) per il pagamento di un premio pensionistico. 

6 MILIARDI DI EURO PER LA SANITÁ

Un budget di circa 2115 miliardi di fiorini (6 miliardi di euro) sarà disponibile a fini sanitari, quasi 918 miliardi di fiorini (2,62 miliardi di euro) in più rispetto al bilancio 2010 e 156 miliardi di fiorini (445 milioni di euro) in più rispetto al bilancio di quest’anno.

6 MILIARDI DI EURO PER L’ISTRUZIONE

Il prossimo anno, la spesa per l’istruzione raggiungerà un totale di 2229 miliardi di fiorini (6,35 miliardi di EUR), il che equivale a un aumento di 784 miliardi di fiorini (2,23 miliardi di EUR) rispetto al 2010, e un aumento su base annua di circa 80 miliardi di fiorini (228 milioni di euro) rispetto al 2020.

4 MILIARDI DI EURO PER DIFESA E POLIZIA

Nell’interesse di mantenere la sicurezza dell’Ungheria, le risorse da spendere per la difesa aumenteranno di quasi il 30% nell’arco di un anno, a oltre 704 miliardi di fiorini (2 miliardi di euro).

La spesa delle forze dell’ordine si avvicinerà a 953 miliardi di fiorini (2,15 miliardi di euro), il che rappresenta un aumento di circa 504 miliardi di fiorini (1,44 miliardi di euro) rispetto al 2010 e oltre 93 miliardi di fiorini (265 milioni di euro) rispetto allo scorso anno”, ha annunciato il ministro .

Articoli recenti

Fonte: Ministero delle finanze / MTI | Parlament.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/