Previsioni fiscali del governo ungherese

 

Le tasse sul personale potrebbero essere ridotte di altri due punti percentuali nel 2019, mentre l’incentivo fiscale per le famiglie con almeno due figli potrebbe essere aumentato a 40mila fiorini al mese.

Durante il consueto discorso del venerdì, Viktor Orbán, da poco rieletto con il terzo governo di fila, snocciola una serie di possibili riduzioni fiscali da attuare durante il nuovo termine. Il leader conservatore ricorda che, con il precedente esecutivo, ha ridotto la tassa sull’organico del 5% dal 27% (modifica entrata in vigore nel 2017), con una successiva ulteriore riduzione del 2,5% da quest’anno. La crescita dei salari reali, ha spiegato Orbán, si collegherà possibili maggiori tagli alla tassa sul personale. Il primo ministro ha affermato di aver chiesto al suo governo di verificare che la Finanziaria 2019 includa risorse sufficienti a supportare lo sviluppo economico, quello aziendale, l’innovazione, l’adattamento alle novità tecnologiche, oltre che alla ricerca e allo sviluppo. 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/