Raiffeisen riduce filiali in Ungheria

Raiffeisen Bank ha annunciato un contenimento della propria presenza in Ungheria, con la riduzione a 67 del numero delle sue filiali, che ad oggi sono 112.

 

La scelta della banca austriaca comporterá entro il 2016 il taglio del 15% della forza lavoro che impiega nel Paese e quello delle spese per circa il 20%.

Lo ha comunicato l’ad del gruppo, Heinz Wiedner durante una conferenza stampa a Budapest, senza fornire date per la chiusura delle filiali. La motivazione portata da Wiedner per la riorganizzazione in Ungheria – che pone fine, per il momento, alle voci sulla possibile uscita dal mercato – sarebbe un cambio di strategia dovuto alla concentrazione sui clienti con profilo aziendale e sui canali elettronici.
 
Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/