Record di entrate per l’italiana Kométa

Record di entrate per Kométa99, azienda italiana di lavorazione carni suine basata a Kaposvár , in Ungheria sud occidentale, che vende quasi la metà dei suoi prodotti in Italia. 

Nel 2017, ha spiegato il direttore generale Giacomo Pedranzini, le entrate hanno superato i 43 miliardi di fiorini, in netta crescita rispetto ai 36 miliardi del 2016. Nel 2019 Kométa ha in programma un importante investimento da 1,3 miliardi di fiorini (più di 4 milioni di euro) per migliorare l’utilizzo dei sottoprodotti della macellazione. Negli ultimi dieci anni l’azienda ha investito più di 8 miliardi di fiorini nel Paese. Tra i progetti portati avanti dalla Kométa quello da 700 milioni di fiorini per ridurre lo stress degli animali prima del macello migliorando la qualità del prodotto, mentre nel 2014 Kométa è stata la prima azienda ungherese del comparto carni a dotarsi di un depuratore di acque.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/