Riviste al rialzo previsioni su PIL ungherese

Nell’ultimo rapporto dell’istituto di ricerca sull’economia GKI le previsioni della crescita PIL del 2017 sono state portate dal 3% al 3,2% rispetto al rapporto precedente.

La crescita del PIL sarà più veloce nei prossimi tre anni rispetto al 2016 perché i fondi europei inizieranno di nuovo ad incidere positivamente sull’economia ungherese. Tuttavia GKI nota che la mancanza di investimenti privati, provocata dalla corruzione e dalla burocrazia, costituisce un notevole problema. Di conseguenza non è chiaro cosa potrebbe alimentare la crescita dopo il 2020 dal momento che il potenziale di crescita è assai debole senza i fondi comunitari.

Fonte: HATC, 30/3/2017, p. 5

Dal Notiziario Economico dell’Ambasciata Italiana in Ungheria

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/