Il traffico merci tra Ungheria e Slovenia scorre

“Il traffico merci tra Ungheria e Slovenia continua senza ostacoli, anche se con misure rigorose, e questo ci sta aiutando a garantire la fornitura continua del popolo ungherese”, ha sottolineato lunedì a Lubiana il Ministro degli Affari Esteri e del Commercio Péter Szijjártó.

Il ministro ungherese era nella capitale slovena per incontrare il ministro degli esteri sloveno Anze Logar. Szijjártó ha dichiarato dopo l’incontro che mezzi pesanti e i camion che viaggiano in Ungheria svolgono importanti attività per l’approvvigionamento del popolo ungherese, questi devono seguire rigide procedure di sicurezza e possono utilizzare solo le autostrade e le stazioni di servizio designate.

Segítünk

Segítünk

Posted by Szijjártó Péter on Tuesday, March 17, 2020
Fonte: https://www.facebook.com/szijjarto.peter.official

Non ci saranno problemi con le spedizioni di merci dalla direzione della Slovenia; saranno in grado di continuare a servire l’obiettivo di supplire le necessitá del popolo ungherese proprio come hanno fatto finora ”, ha sottolineato Szijjártó.

“Il governo sloveno ha accettato le misure ungheresi più rigorose con piena comprensione”, ha aggiunto il politico. Come ha spiegato, le restrizioni ai viaggi personali, ovvero la decisione secondo cui solo i cittadini ungheresi possono mettere piede sul territorio ungherese, ci stanno aiutando “a proteggere la salute del popolo ungherese e la salute dei cittadini dei paesi vicini“.

Il Ministro degli Affari Esteri e del Commercio ha sottolineato che è in situazioni difficili come quella attuale che “diventa chiaro quanto i vicini siano interdipendenti l’uno l’altro (…) quando si tratta del funzionamento del paese e del rifornimento continuo dell’economia e le persone ”.

“Fino ad ora, le relazioni tra Ungheria e Slovenia hanno riguardato opportunità mancate“, ha sottolineato Szijjártó, aggiungendo che il governo ungherese ritiene che “sarà possibile rendere più intensa la cooperazione con il nuovo governo sloveno, da cui sia il popolo ungherese e e sloveno trarranno enormi profitti”.

“Speriamo che verrà presto il momento in cui i nostri colloqui saranno governati da argomenti molto più positivi e saremo finalmente in grado di concordare su come collegare i sistemi di approvvigionamento energetico dei due paesi e su come potremo aprire nuovi strade attraverso le quali il popolo ungherese e sloveno potranno viaggiare tra i due paesi”, ha aggiunto.

Fonte: Kormany Foto di copertina: Csaba Krizsán/MTI

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/