Sviluppo Infrastrutture in Ungheria: strade e metropolitane

(dalla Newsletter Fondi Europei di ITA – Italian Trade Agency) – Secondo quanto comunicato sulla Gazzetta Ufficiale, il Governo ungherese ha deciso di stanziare 16,3 miliardi di fiorini (pari a ca. 52,6 milioni di euro) per la realizzazione di tre progetti per il rinnovo stradale.

I progetti saranno gestiti dalla NIF (Ente statale per lo sviluppo delle infrastrutture) e prevedono l’estensione di un tratto della strada statale nr. 1 a 2×2 corsie, l’ampliamento della strada principale nr. 54 (tratto che porta a Kecskemét) e la realizzazione della via di comunicazione della M25 e del nodo di Maklár.

SVILUPPO INFRASTRUTTURE VERSO I CONFINI

L’autostrada M4 viene estesa fino alla Romania

È stata posata la prima pietra per la costruzione dei 29 km di autostrada che porterà fino in Romania. Nella prima fase 3 km saranno costruiti da Berettyóújfalu a Nagykereki per circa 50 milioni di euro, e tale sezione verrà aperta nell’arco dei primi quattro mesi del 2019. I rimanenti 26,5 km fino al confine verranno aperti nel corso del primo quarto del 2020. Il costo stimato di tale sezione si aggira intorno ai 272 milioni di euro.

Estensione della superstrada M15

Secondo quanto comunicato dalla Gazzetta Ungherese, il Governo ha deciso di estendere il tratto che collega l’autostrada M1 con il valico di frontiera Rajka della superstrada M15 in un’autostrada a due corsie. Nell’ambito del progetto, gestito dall’Ente statale per lo Sviluppo delle infrastrutture NIF, saranno realizzati i piani di esecuzione e i lavori di estensione. Per l’investimento è stato stanziato un budget totale di 26,7 miliardi di fiorini (pari a ca. 86 milioni di euro), di cui oltre 17 miliardi di fiorini (55,6 milioni di euro) saranno finanziati da fondi europei attraverso il Meccanismo per Connettere l’Europa (CEF).

La NIF annuncia gara per autostrada

L’Ente statale per lo Sviluppo delle infrastrutture NIF ha invitato le proposte per la progettazione dell’autostrada M30, della lunghezza di 56,7 km, che collega Miskolc con il confine slovacco, più precisamente a Tornyosnémeti. Il progetto è stato diviso in tre sezioni di 10,7 km, 24,2km e 22,1 km. La costruzione deve essere completata nell’arco di tre anni. Le offerte devono essere presentate entro l’8 settembre, e per ciò che riguarda la valutazione, 45 punti verranno assegnati in base al prezzo e 70 punti in base alla qualità del lavoro.

Fonti: napi.hu; hvg.hu; nepszava.hu

GARE D’APPALTO AGGIUDICATE NEL SETTORE “COSTRUZIONE INFRASTRUTTURE”

Ha avuto inizio la pianificazione della strada M9

Le imprese architettoniche Utiber, Főmterv e Pannon 2010 hanno vinto un contratto dal valore di circa 10 milioni di euro per la pianificazione della nuova strada M9 tra Vasvár, contea di Vas e Zalaegerszeg. La pianificazione della strada, lunga 38 km, costerà circa 10 milioni di euro, e avrà due corsie per ogni direzione. Le offerte rivali sono arrivate da Roden, il consorzio Unitef-38 e dal team di Via Futura e Pannonway Építő.

Fonte: napi.hu

Consorzio Strabag vince gara d’appalto per costruire l’autostrada R67

Il consorzio S+S R67, guidato da Strabag Építő Kft, che comprende anche Strabag AG e Soltút Kft, si è aggiudicato il contratto per la costruzione dell’autostrada R67 che collegherà Kaposvár e Látrány. Il consorzio costruirà 33,2 km della strada per un costo netto di circa 216 miliardi di euro.

Fonte: vg.hu

Annunciato il vincitore della gara d’appalto per l’estensione della strada M70

Il consorzio Colas Út – EuroAszfalt si è aggiudicato la gara d’appalto per l’estensione della strada M70. La M70, della lunghezza di 21,3 km, collega l’autostrada M7 con il confine con la Slovenia.

Fonte: napi.hu

Strabag vince gara d’appalto per il rinnovo delle fermate M3

Secondo quanto è stato annunciato dalla società di trasporto pubblico della capitale, la Strabag si è aggiudicata la gara d’appalto relativa al rinnovo di 6 stazioni del tratto settentrionale della linea 3 della metropolitana. I lavori, a cui è stato destinato un budget di 24 miliardi di fiorini (pari a 77,4 milioni di euro), cominceranno ad ottobre e saranno conclusi nel novembre 2018. Per quanto riguarda il tratto centrale e meridionale, le gare d’appalto sono state chiuse senza vincitori, perciò le gare verranno di nuovo pubblicate.

Fonti: hvg.hu, nepszava.hu

FONTE: ICE AGENZIA

 

 

 

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/