Thyssenkrupp inaugura il centro di ricerca e sviluppo a Budapest

Inaugurato a Budapest, lo scorso giovedì il nuovo centro di ricerca e sviluppo della società tedesca Thyssenkrupp. Un momento importante per l’Ungheria che cerca di attirare sempre più investimenti in ricerca.

Il paese che vince la competizione per gli investimenti in ricerca e sviluppo sta in realtà vincendo il futuro, una possibilità di sviluppo economico affidabile a lungo termine.

Péter Szijjártó, il Ministro degli affari e del commercio estero

L’investimento è un’altra prova dell’impegno a lungo termine della ThyssenKrupp a lavorare in Ungheria, ha aggiunto.

Il centro ha 13.200 metri quadrati di uffici e 2.500 metri quadrati di laboratorio per 1.200 stazioni di lavoro, dove più di 1.000 ingegneri lavoreranno sugli sviluppi dell’industria automobilistica.

L’investimento di 2,2 miliardi di fiorini (6,1 milioni di euro) è stato sostenuto da una sovvenzione statale di 282 milioni di fiorini.

L’economia ungherese è cresciuta del 18% nell’ultimo trimestre, con investimenti per un totale di 1.700 miliardi di fiorini attualmente in corso nel paese. Il valore della produzione dell’industria automobilistica dovrebbe raggiungere un record di 10.000 miliardi di fiorini, ha detto il ministro.

Szijjártó ha dichiarato all’evento che i cambiamenti nell’economia ungherese hanno creato un “circolo virtuoso”, perchè le aziende con esperienza positiva nella produzione in Ungheria sono sempre più disposte a portare qui gli impianti di ricerca e sviluppo.

Fonte: hungarytoday.hu |portfolio.hu Fonte immagine: Thyssenkrupp, ThyssenkruppComponents Technology Hugary Kft

ARTICOLI RECENTI


Rita Virgillito