Tre nuovi Hotel di stile a Budapest

Sono almeno tre i “design hotel” in apertura nel centro di Budapest questa primavera.

 Un trio di interessanti progetti che stanno per essere messi a punto, in un’area dall’offerta alberghiera sempre più ricca e variegata, interessata da un boom delle prenotazioni cui i turisti dall’Italia contribuiscono in modo consistente. Il primo è a tema musicale e non a caso dista poche centinaia di metri dall’Opera, il secondo trova nel sempre più gettonato VII distretto e il terzo è frutto della ricostruzione di un magnifico palazzo vicino al Ponte delle Catene.

L’”Aria Hotel”  aprirà nei pressi della Basilica di Santo Stefano, in Hercegprímás utca. La posizione ideale per un albergo con tetto terrazzato. Oltre che sul panorama il boutique hotel ha puntato sul tema musicale: gli interni sono arredati seguendo tre stili diversi per ognuna delle sue ali che rappresentano rispettivamente la musica classica e l’opera, con stile neo-barocco, la musica contemporanea abbinata alla pop-art e infine il jazz, in stile Anni Venti. A tema musicale anche l’area Spa, completa di Jacuzzi e sauna.  L’apertura di questo cinque stelle é in calendario per marzo 2015.
Nel VII distretto (in Szövegség utca) aprirá il “BO33 Hotel”, un 62 camere in Szövegség utca dotato anche di stanze familiari e suite molto ampie. Con aperture prevista ad aprile  2015, il BO33 si distingue con un’area wellness dotata di tutti i comfort e ha una vocazione business grazie anche ad una sala conferenze da 80 posti.
Spostandosi nel V distretto, vicino al Ponte delle Catene, é in arrivo il “Prestige Hotel Budapest”, caratterizzato da una splendida corte interna ricreata a partire dai corridoi a spirale dell’antico edificio appena ricostruito. Il cortile é coperto da un tetto a vetrata. Con aperture ad aprile 2015, l’hotel sarà affiliato al ristorante Costes Downtown, gemello del famoso ristorante stellato in Ráday utca.

Traduzione di Economia.hu su gentile concessione di Welovebudapest.com.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/