UNA PASSIONE LUNGA 25 ANNI. INTERVISTA AD ALESSANDRO FARINA PER IL 25° ANNIVERSARIO DI ITL GROUP

Alessandro Farina, imprenditore veronese si é trasferito in Ungheria ad inizio anni 90 e nel 1995 ha fondato a Budapest lo studio di consulenza ITL Group. Da allora si sono moltiplicati i servizi, dipartimenti e collaboratori … sono nati anche diversi progetti dal Budapest Business Party all’Atlas Award, senza dimenticare naturalmente la nostra testata, Economia.hu. Oggi pubblichiamo l’intervista realizzata in onore dei 25 anni dell’azienda il cui motto é “uniti dalla passione per l’impresa”.

Guarda l’intervista dal nostro canale youtube.

Cosa prova al pensiero che la sua azienda compia 25 anni quest’anno?

25 anni sono un periodo cosiddetto di tutto rispetto, quindi indubbiamente una grande emozione perché il percorso è stato lungo e ti fa sentire da un lato più vecchio dall’altro più saggio, ma comunque, insomma siamo arrivati a questa data fatidica. 

Di che cosa vi occupate e come sono cambiati nel corso di questi 25 anni i servizi di ITL Group?

Noi ci occupiamo di servizi all’impresa, quindi siamo dei facilitatori per l’ingresso di investimenti esteri in Ungheria offrendo servizi legali, contabili, fiscali, per la ricerca delle risorse umane, la parte immobiliare ecc. e diciamo che, come sono cambiati, sono cambiati nel senso che, negli anni passati la necessità dei servizi era sempre la stessa ma le aspettative erano estremamente più limitate e quindi era per certi aspetti più semplice soddisfare le esigenze della clientela. Oggi certamente con il cambiamento delle leggi in corso e con un paese che ormai è sempre più maturo, abbiamo a che fare con un mercato estremamente dinamico e con delle aspettative di altissimo livello e che quindi dobbiamo essere in grado chiaramente di soddisfare. 

Quale considera il suo più grande successo, relativamente a questi 25 anni?

Il più grande successo ritengo che sia senza alcuna ombra di dubbio, quello di aver costruito una squadra che professionalmente è cresciuta molto e anche numericamente, persone che sono con noi da molto tempo quindi che hanno dimostrato un grande attaccamento all’azienda che sono orgogliosi di lavorare con noi e che oggi mi permette di uscire sul mercato a testa alta e di potermi confrontare anche con le più blasonate società di consulenza. Quindi, questo senz’altro è stato il più grande successo che abbiamo ottenuto negli anni.

Se parliamo di sfide, invece?

La sfida è quella di tenere le persone che abbiamo costruito negli anni e nel tempo che sono con noi; scherzi a parte, dire che di sfide ne abbiamo ogni giorno per cercare di sopportare le attività dei nostri clienti, perchè essendo un mercato comunque non sempre facile soprattutto per gli operatori esteri, dovuto ad una mentalità leggermente diversa e ad una lingua particolarmente complicata e quant’altro, ci troviamo spesso a dover fare diciamo, voli pindarici per supportare e sviluppare al meglio le attività dei nostri clienti; quindi diciamo che di certo non ci stufiamo in quello che facciamo tutti i giorni.

Quali valori pensa che dovrebbe avere un imprenditore per soddisfare il proprio ruolo?

I valori direi che sono soprattutto un senso etico che debba essere di esempio e di stimolo per tutti i collaboratori e anche per la nostra clientela e che non è sempre diciamo così facile da vedere corrisposto sul mercato ma senz’altro questo rimane la nostra linea portante. E poi indubbiamente quello che posso dire con grande serenità, è l’amore che ho per questa attività che svolgo che mi rende molto facile tutto, perchè dopo 25 anni ancora arrivo in ufficio con la stessa passione con cui ho cominciato quando ho costituito questa società. 

Qual è stata dunque la sua ispirazione?

L’ispirazione, beh, spesso si guarda anche da dove si viene, e senz’altro l’ispirazione è dovuta alla famiglia di origine in quanto mamma e papà sono stati diciamo senz’altro una guida spirituale se vogliamo, etica e morale di altissimo livello e quindi un po’ per il desiderio di emulare, un po’ diciamo questa educazione che è stata inculcata in modo molto quotidiano, ha aiutato a far sì che tutto ciò potesse poi mantenersi nel tempo anche in ambienti particolarmente più complessi come quello dove siamo.

Quali consigli darebbe agli imprenditori che aprono un’azienda in Ungheria oggigiorno?

Gli imprenditori eh… diciamo che l’Ungheria è cambiata moltissimo negli ultimi 25 anni l’abbiamo vista trasformarsi con una accelerazione impressionante. La cosa più sbagliata è naturalmente pensare al modello d’ingresso di, magari 10 anni fa piuttosto che di 15 perchè non funzionerebbe più. Allora, la cosa importante è arrivare preparati su questo mercato, con le informazioni aggiornate e adeguate al settore in cui si vuole operare perchè ogni settore è diverso e ogni settore ha la sua storia e come dicevo prima, investire molto su tutta la parte delle risorse umane, poiché quella è determinante per il successo dell’ attività. 

Come pensa che cambierà il settore nei prossimi 5 – 10 anni?

Il settore cambierà in modo senz’altro molto importante perchè come vediamo se è vero che ci sono cambiamenti nel settore tecnologico dovuto a automazioni, questo è altrettanto vero nel modo dei servizi, in particolar modo, servizi che hanno a che fare anche con le pubbliche amministrazione come la parte contabile, fiscale e quant’altro, per cui noi ci aspettiamo dei cambiamenti estremamente importanti ai quali per fortuna ci stiamo anche già adeguatamente preparando perchè sono già alcuni anni che stiamo implementando investimenti importanti in nuovi software, sistemi di automazione di varia natura e quant’altro. Quindi ritengo che andremo sempre più verso un mondo della conoscenza e dei servizi della conoscenza e quindi una preparazione sempre maggiore delle nostre risorse umane. 

Se dovesse esprimere un desiderio soffiando le 25 candeline del compleanno, quale sarebbe?

Beh 25 sono stati lunghi ma anche veloci, quindi mi piacerebbe vedere i prossimi 25 quindi ecco vedere una torta dei 50 sarebbe una soddisfazione bellissima.

Grazie allora un’ultima domanda. Quando sarà la festa del 25° anniversario?

La festa del 25° sarà a Dicembre di quest’anno, quindi in corrispondenza con la nascita della società e sarà dedicata a coloro che più mi stanno a cuore e intorno a me e quindi a tutti i collaboratori con cui lavoro ogni giorno e ho la soddisfazione di condividere quest’avventura.

ITL Group - Contatta ITL Consulting
Contatta ITL Group

LEGGI ANCHE GLI ARTICOLI PIÚ RECENTI SU ECONOMIA.HU

Irene Pepe

ITL Group | Marketing & Communications Manager Economia.hu | Editor-in-Chief