Ungheria 2015, aliquota sui fringe benefit dei lavoratori

L’aliquota d’imposta della cosiddetta “caffetteria”,  in altri termini i fringe benefit per i lavoratori, che possono scegliere la composizione delle proprie indennità non salariali, rimarrà invariata.

La proposta di legge originaria prevedeva di aumentare il carico fiscale delle imprese, dal 35,7% al 51,17% del valore totale, ma l’unico cambiamento che potrebbe applicarsi consiste nella riduzione della soglia massima del pacchetto da 450.000 a 200.000 fiorini, con i restanti 250.000 fiorini disponibili soltanto per i possessori della carta “per il tempo libero” SZÉP.

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/