Ungheria, 33% di aumento per gli stipendi nella sanità entro 2018

I lavoratori ungheresi del settore sanitario pubblico e infantile vedranno un aumento degli stipendi del 33% entro il 2018. Lo ha annunciato in conferenza stampa il Segretario di Stato in carica per le Politiche Sociali e la Sanità Károly Czsibere.

Il politico ha sottolineato che risorse aggiuntive sono state destinate ad incrementare gli stipendi nella sanità dal 2014, con 12 miliardi di fiorini in fondi nel 2014, 8 miliardi di fiorini nel 2015 e nel 2016. I fondi aggiuntivi nel settore hanno raggiunto in tutto 60 miliardi di fiorini. Con stipendi ancora ben al di sotto della media europea – gli stipendi medi lordi del settore sono passati da 144mila fiorini (480 euro) a 175mila al mese (circa 580 euro) – la sanità ungherese attraversa una serie crisi di mancanza di personale. Lo stato, tuttavia, spiega che gli aumenti saranno significativi nei prossimi anni, grazie al piano di aumento degli stipendi minimi. “Il messaggio del governo è che ha senso studiare e costruire una carriera nel settore sociale” ha dichirato il Segretario. Nel 2017 i dipendenti del settore dovrebbero percepire 208mila fiorini (poco meno di 700 euro), 233mila nel 2018 (circa 776 euro). 

Foto da www.szentmargitkorhaz.hu

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/