Dopo la Slovenia, da venerdì aperto anche il confine con la Croazia

I confini tra Ungheria e Croazia potrebbero riaprire, quindi i cittadini ungheresi che viaggiano in Croazia non dovranno più essere messi in quarantena, ha dichiarato oggi mercoledì 10 giugno 2020 il ministro degli Esteri sulla pagina.

Da venerdì 12 giugno 2020, i cittadini ungheresi e croati potranno viaggiare nei due paesi senza restrizioni in tutti e sette i valichi di frontiera comuni.
Péter Szijjártó ha chiesto alle persone di prendere in considerazione le misure e le regole epidemiologiche locali prima di viaggiare.

Nel video, Péter Szijjártó ha annunciato che i primi ministri croati e ungheresi hanno avuto una conversazione telefonica martedì sull’apertura del confine. Ha detto che i numeri indicano che i paesi dell’Europa centrale hanno retto bene, sono riusciti a controllare la diffusione del coronavirus, creando un’opportunità per un’apertura prudente.

“Per noi, proteggere la vita e la salute del popolo ungherese è la considerazione numero uno, tuttavia, poiché il popolo ungherese è stato particolarmente disciplinato nelle ultime settimane e mesi durante il picco della pandemia in Ungheria, abbiamo l’opportunità di sollevare restrizioni”, ha sottolineato il ministro Szijjártó.

Ha aggiunto che il confine era già stato aperto ad Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Slovenia e Serbia e che nessuna delle aperture aveva provocato una svolta negativa nella diffusione del virus.

https://www.facebook.com/watch/?v=189049709076380

Szijjártó: tutti i valichi di frontiera si aprono tra la Slovenia e l’Ungheria

Da martedì, tutti i valichi di frontiera tra la Slovenia e l’Ungheria verranno riaperti, ha annunciato martedì il ministro degli Affari esteri e degli esteri sulla sua pagina Facebook.

Nel suo post, Péter Szijjártó ha scritto: “Stiamo costantemente negoziando con i paesi vicini per revocare o allentare le misure restrittive ai nostri confini. I nostri leader hanno trovato la situazione adatta – da oggi riapriremo tutti i passaggi tra Slovenia e Ungheria“.

Ciò significa che tutti e dodici gli incroci possono essere utilizzati per il traffico tra i due paesi, ha aggiunto.

Folyamatosan egyeztetünk a szomszédos országokkal a határainkon alkalmazott korlátozó intézkedések feloldásáról vagy…

Posted by Szijjártó Péter on Monday, June 8, 2020
Traduzione del post: Ci consultiamo costantemente con i paesi vicini in merito al rilascio o all’allentamento delle misure restrittive applicate ai nostri confini.
Stiamo andando avanti anche questa mattina: ieri sera durante una conversazione telefonica con il mio collega sloveno Anže Logar, abbiamo potuto condividere una gioiosa notizia che – poiché i nostri capi di polizia hanno trovato la situazione adatta – riapriremo tutti gli attraversamenti tra la Slovenia e l’Ungheria. Ciò significa che tutte e dodici le traversate possono essere utilizzate per il trasporto tra i due paesi.

Fonte: koronavirus.gov.hu/ |

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/