Ungheria: fondi UE hanno creato 100mila posti di lavoro

Gli investimenti finanziati con fondi UE hanno favorito la creazione di 108.900 posti di lavoro in Ungheria nel ciclo di finanziamenti 2007-2013-Lo mostra una valutazione ordinata dalla Commissione Europea  sui programmi di Coesione. L’Ungheria ha ricevuto 21 miliardi in supporto dall’UE, equivalenti a 304 euro per abitante.

Tra i progetti più significativi realizzati, sottolinea Barbara Ács di ITL EU Finance vi sono “sviluppi autostradali e ferroviari da un lato, ma anche un consistente numero di PMI e grandi aziende che hanno utilizzato questa forma di supporto per ampliare i loro impianti, creando posti di lavoro anche nelle cosiddette “zone depresse” del Paese”. Come anticipa Ács “è prevista la pubblicazione di nuovi bandi entro la fine del 2016”. Secondo l’agenzia di stampa MTI in tutto gli investimenti che hanno goduto di fondi UE hanno contribuito al PIL del 2015 per circa il 5%. Nel 2023 il PIL ungherese potrebbe vedere un incremento dovuto a investimenti finanziati con fondi UE pari ad almeno il 4,5%. Nella giornata di ieri l’Ufficio del Primo Ministro ha negato le voci fatte circolare su un possibile congelamento dei fondi UE da parte di Bruxelles.

Per informazioni sui Finanziamenti UE per la Vostra azienda in Ungheria cliccare qui. 

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/