Ministro degli Esteri invita investitori stranieri in Ungheria

ln visita ufficiale a Londra il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjártó ha lanciato un messaggio agli investitori potenziali e già presenti in Ungheria dichiarando in diretta ai microfoni della CNBC: “Il nostro regime fiscale, molto favorevole per le aziende, soprattutto per quelle manifatturiere e per gli shared services centre, sarà migliorato ulteriormente”.

“Siamo orgogliosi di dire – ha affermato inoltre il politico – che l’Ungheria è un luogo stabile.Con le recenti decisioni siamo tra i pochi stati che possono dire lo stesso in Europa. Persone e investimenti sono assolutamente al sicuro”. Dal punto di vista strettamente economico  Szijjártó ha ricordanto gli esempi dei recenti investimenti di British Telecom, Vodafone, Tesco e GlaxoSmithKline. “Prendendo in considerazione gli investimenti diretti esteri (IDE) in rapporto al PIL in Europa Centrale [in Ungheria] abbiamo il dato più alto”. E ancora “Abbiamo un’economia molto aperta. E da quanto capisco le aziende britanniche sono molto felici”. Riguardo al futuro ha aggiunto:  In merito al futuro nell’UE ha ribadito che l’Ungheria desidera essere un membro dell’UE nel lungo termine. 

Fonte: Portfolio.hu

Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/