Ungheria, “ostello” fa rima con qualità

La proposta è già arrivata un progetto in fase avanzata: un sistema ufficiale per la valutazione degli ostelli della gioventù in Ungheria, voluto tanto dal ministero dell’Economia, che è in carica anche per il Turismo, quanto dall’Associazione Ostelli della Gioventù (MISZSZ) e caldeggiato dall’Ufficio Turistico Ungherese.

I vantaggi di una simile rivoluzione nel mondo dell’hospitality saranno illustrati durante un road show che farà tappe in un tutto il Paese, tra febbraio e aprile. I marchi di qualità potranno essere assegnati in base a una revisione dei servizi di base e supplementari forniti dagli ostelli, insieme a requisiti di comodità e convenienza.
 
Claudia Leporatti
 
Redazione Economia.hu

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/