Ungheria: regole ferree per i trasportatori provenienti dall’Italia

Ungheria: regole ferree per i trasportatori provenienti dall’Italia. Il Governo ungherese ha introdotto numerose misure per i trasportatori in entrata e in transito nel Paese provenienti da Italia, Cina, Corea del Sud, Iran e Israele. 

Invitiamo a leggere attentamente il pdf dell’Ambasciata d’Italia a Budapest indicato nel link e di cui facciamo un rapido riassunto.

  • Obbligo di ingresso al Paese soltanto tramite le apposite stazione di confine segnalate tra Ungheria, Croazia, Slovenia e Austria.
  • Obbligo per tutti gli autisti provenienti dall’Italia di seguire precise rotte autostradali con funzione di “corridoi umanitari” (mostrati in figura). Il transito avverrà in gruppi di 15 mezzi in partenza ogni 10 minuti.
  • Gli autisti di nazionalità NON UNGHERESE dovranno accordarsi con l’azienda ricevente la consegna per osservare un periodo di quarantena di 14 giorni nel Paese ed effettuare lo scarico merce evitando qualsiasi contatto interpersonale
  • Gli autisti di nazionalità UNGHERESE dovranno osservare un regime di quarantena di 14 giorni presso il loro domicilio dopo aver completato la consegna
  • Obbligo di avere a bordo materiale protettivo quali mascherine, guanti e prodotti disinfettanti

LA MAPPA DI TRANSITO DELL’UNGHERIA È CONSULTABILE SOTTO OPPURE A QUESTO LINK

COLORE BLU: CORRIDOI UMANITARI OBBLIGATORI
COLORE VERDE: DISTRIBUTORI DI BENZINA AUTORIZZATI ALLA SOSTA

RACCOMANDAZIONI IMPORTANTI

  • SI RACCOMANDA DI SEGUIRE PERENTORIAMENTE LE INDICAZIONI FORNITE DALLE AUTORITA’ UNGHERESI AD EVITARE POSSIBILI, PESANTI SANZIONI.
  • IN PARTICOLARE SEGUIRE I CORRIDOI UMANITARI SENZA MAI USCIRNE, SECONDO LE INDICAZIONI CHE FORNIRÁ LA POLIZIA.
  • ANDARE PRESSO I DISTRIBUTORI INDICATI.
  • SOLO L’AUTISTA IN CABINA.
  • VENIRE IN UNGHERIA SOLO SE IN BUONA SALUTE.
  • ESSERE MUNITI DI GUANTI, DISINFETTANTI, MASCHERINE, ECC.
  • AVERE IN CABINA ACQUA E CIBO A SUFFICIENZA.

PROCEDURA APPLICATA IN UNGHERIA SUL TRASPORTO MERCI – COVID19

Fonte: http://ambbudapest.esteri.it/Ambasciata_Budapest/resource/doc/2020/03/avviso_ai_trasportatori_20.3.2020.pdf

++ SI PREGA SEGNALARE EVENTUALI PROBLEMI AL SEGUENTE INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA: camion.ungheria@esteri.it

Fonte: TRASPORTO INTERNAZIONALE VERSO L’UNGHERIA
MISURE INTRODOTTE DURANTE LO STATO DI EMERGENZA COVID-19 (decreto governativo 41/2020 (III. 11.)

Leggi anche:
http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/aggiornamento-coronavirus-ungheria/

Niccoló Traldi

Niccoló Traldi, laureato in Economia e Marketing presso l'Università di Modena, é attualmente iscritto al corso di laurea magistrale in Marketing presso l'Università Luiss Guido Carli. Tirocinante presso ITL Group, collabora con la redazione di Economia.hu.