Visitare l’Ungheria: gemme architettoniche di Kecskemét

Ottava città più grande d’Ungheria con oltre 100mila abitanti, Kecskemét si trova a metà strada tra Budapest e la meridionale Szeged, a circa 80km da ognuna. In questo centro di grande importanza storica si trovano alcuni dei palazzi art nouveau più belli di tutto il Paese.

Le origini di Kecskemét potrebbero risalire al primo secolo avanti Cristo, quando l’area fu invasa dai Sarmati, popolo proveniente dall’Iran. Il complesso architettonico principale di Kecskemét è risale alla fine dell’Ottocento ed è composto da edifici come il Palazzo del Comune, la Sinagoga e dall’ex casino. Un altro palazzo dalla sorprendente bellezza è l’ex istituto per la Gioventù (foto in fondo alla pagina) oggi sede tra l’altro di un cinema e di una caffetteria. L’importanza economica di questa città è aumentata in modo esponenziale quando, nel 2008, la Daimler l’ha scelta per un impianto Mercedes Benz dove oggi lavorano oltre 3000 addetti. Foto di Claudia Leporatti

Cifra Palota
Il gioiello assoluto di Kecskemét è senza dubbio il Cifra Palota, un sorprendente esempio di liberty ungherese decorato con ceramiche di Zsolnay, motivi floreali, rilievi e tegole variopinte. Ospita il museo d’arte moderna cittadino ed è stato il casinò locale: la sala di quest’ultimo è ancora presente e splendidamente adornata da motivi a tema natura. 

Costruito nel 1902 su progetto di Geza Markus, da solo il Palazzo Cifra vale probabilmente la visita a Kecskemét.

 

 

 

 

 

Sorprendente è pure il Palazzo del Comune, opera di Lechner, uno dei maggiori architetti ungheresi.

 

 

Chiesa di Szent Miklós 

 

 

Interni del Comune con le splendide vetrate 

 

L’edificio è progettato dal Gaudì ungherese, Ödön Lechner, costruito tra il 1893 e il 1897. 

L’ex palazzo della Gioventù

Facciata del Comune, dettagli di lune

Interno del Comune 

 

Interno della Chiesa di Szent Miklós

Chiesa di Szent Miklós e palazzo comunale in Kossuth Tér

Dettaglio, ex palazzo della Gioventù 

 

Stazione: da Budapest partono treni ogni ora diretti a Szegéd con passaggio da Kecskemét.

Foto e testo di Claudia Leporatti

Redazione

La Redazione di Econiomia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor in chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >http://www.itlgroup.eu/economiahu2020/chi-siamo/