Vitesco technologies, che si sta espandendo anche in Ungheria, viene quotata alla Borsa di Francoforte.

Le azioni di Vitesco Technologies, una startup del gruppo automobilistico Continental, sono state quotate alla Borsa di Francoforte. L’aspetto ungherese di ciò è che l’azienda ha aperto ufficialmente il suo stabilimento di Debrecen nel mese di giugno, che si dice creerà 450 posti di lavoro entro la metà del 2022. In agosto sono state annunciate ulteriori espansioni.

Quotazione in borsa

Il produttore tedesco di parti automobilistiche ha fatto il suo debutto alla borsa di Francoforte con le azioni che hanno aperto gli scambi a 59,8 €.

la società ha emesso 40 milioni di azioni e gli azionisti di Continental hanno ricevuto un’azione Vitesco per ogni cinque che ne possedevano.

Continental, uno dei più grandi fornitori automobilistici del mondo, aveva precedentemente rinviato il progetto di questa startup di due anni a causa di condizioni di mercato sfavorevoli. Una parte significativa delle entrate di Vitesco è legata alle auto con motori a combustione interna, ma l’azienda sta anche pianificando un rafforzamento significativo nelle parti per auto elettriche.

Le azioni di Vitesco sono già a 64,2 € dopo l’apertura, in aumento di circa il 7%.

L’aspetto ungherese

Vitesco Technologies ha aperto ufficialmente il suo stabilimento a Debrecen il 24 giugno di quest’anno, che la società ha affermato in una dichiarazione che creerà 450 posti di lavoro entro la metà del 2022.

La fabbrica, che è un investimento di quasi 36 miliardi di €, è alimentata al 100% da energia elettrica rinnovabile e produce principalmente elettronica automobilistica e controlli di trasmissione.

Si concentra anche su altre aree di elettromobilità ed elettrificazione dei veicoli, compresa la produzione di generatori di avviamento a 48 volt per gli ibridi leggeri. L’impianto di 7000 metri quadrati rappresenta il concetto di Industria 4.0 con robot di trasporto semoventi e soluzioni intelligenti.

Intervenendo all’inaugurazione di giugno, Lukas Juranek, amministratore delegato di Vitesco Technologies Hungary Kft. che gestisce lo stabilimento di Debrecen, ha dichiarato:

“Abbiamo creato una fabbrica intelligente ad alta tecnologia che soddisfa i requisiti degli investimenti verdi ad alta efficienza energetica.”

Altre espansioni in arrivo

Già il 24 agosto, l’azienda ha annunciato che espanderà ulteriormente il suo stabilimento automobilistico recentemente inaugurato a Debrecen, dove la casa madre sta investendo più di 100 milioni di euro. Lo sviluppo aumenterà la capacità di produzione di 4.600 metri quadrati. I nuovi edifici a zero emissioni, compresi gli uffici e le aree di produzione, porteranno la fabbrica intelligente a un totale di 31.000 metri quadrati.

L’aumento di capacità sarà utilizzato dall’azienda per produrre veicoli completamente elettrici, ibridi plug-in e la tecnologia high-tech del sensore del cambio elettronico, che viene utilizzato anche nei motori a combustione.

foto: vitesco technologies
fonte: portfolio.hu

ARTICOLI RECENTI

Gianluca Bruno